Il senso della corsa per me

Mezza Maratona 5Castelli. Una normale domenica di lavoro. Al traguardo però fra le decine di arrivi mi hanno colpito questi due ragazzi: non so che legame abbiano a parte uno evidente, fisico, materiale. Lei non vedente, lui sua guida. Si sono fatti 21km fianco a fianco, lui era gli occhi di lei. E quei due occhi, seppure offuscati, alla fine si sono lasciati andare in un pianto irrefrenabile.

La gioia di avercela fatta, contro tutti e contro tutto. La soddisfazione di sentirsi vivi, di esserci, di dimostrare a sè stessi di esserne in grado.

Ecco. Lei avrà avuto gli occhi offuscati dalla nascita. Io, grazie a loro, per qualche secondo li ho avuti offuscati dalla commozione: questo è il vero significato della corsa per me.

Grazie per questa ennesima bellissima lezione. <3

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi