Certi angoli nascosti di Milano

Mi piace Milano. Da brava campagnola emiliana subisco il fascino della megalopoli, da sempre.

Mi piacciono il suo cosmopolitismo, i suoi turisti, i piccioni, i viali enormi, il caos, i negozi che da me nemmeno immaginiamo potrebbero esistere.

Ma soprattutto, mi piacciono certi angoli nascosti. Camminare senza meta, buttare l’occhio furtivamente all’interno di un portone che si apre e scoprire piccole oasi di verde impensate e impensabili, piccoli giardini segreti che la rendono così affascinante.

Ieri ero lì per un lavoro, e ancora una volta sono rimasta stupita e meravigliata per certi angoli di Milano nascosti all’ombra della Madonnina.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi