Sono passati 3 anni dalla paventata fine del mondo del calendario maya: 21 dicembre 2012, 21 dicembre 2015.
Il mondo non è finito, o forse sì.
Il 2012 era stato l’annus horribilis per me, come molti sanno: senza lavoro, senza casa, senza macchina, con una zavorra addosso di oltre 40 kg in più, con lo spettro di un esaurimento o depressione o come cavolo la vogliamo chiamare.
Stavo sistemando i cassetti, oggi, e mi sono saltate fuori le agende del 2014 e del 2013. Inutilmente ho cercato quella dell’anno precedente: con buone probabilità l’ho gettata nel pattume in un momento di rabbia, e bella grazia se non le ho dato fuoco.
Di quell’agenda, però, nella pagina del 21 dicembre ricordo una scritta amara che avevo vergato a mano, con rabbia e calcando la punta della penna sul foglio, come se in qualche modo quel gesto potesse lenire i miei dolori. Una scritta incazzata in cui mi scagliavo contro Dio, perchè a qualcuno dovevo pur addossare la causa dei miei dolori.
Ero incazzata col mondo e non capivo che l’unica con cui avrei dovuto essere incazzata era soltanto me stessa. E così, come al solito, ho scritto: ma anzichè scrivere lunghi papiri come faccio qui o su facebook, ho ceduto al turpiloquio su un’agenda di carta.
La mattina del 22 dicembre 2012 il mondo non era finito e mi sono svegliata nella mia camera come ogni giorno in quegli ultimi drammatici mesi: stesso soffitto che fissavo da mesi, stesso pigiama sformato e pantaloni oversize.
E mentre cercavo un appunto sulla scrivania mi è capitata sotto agli occhi quella pagina grondante di rabbia e dolore.
Il 21 dicembre 2012 il mondo non è finito. Ma il mio sì, e forse è lì che è iniziata la mia rinascita. Perchè se arrivi a pensare che forse non sarebbe poi così male se tutto finisse e la chiudessimo qui, c’è qualcosa che veramente non va, in te, ed è ora di darsi una svegliata.
Poche settimane dopo incontrai per la prima volta Ciro Di Palma, e tutto il resto è storia.

(Visited 5 times, 1 visits today)

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi